Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

AgriSociale. In Sardegna il 4° appuntamento del percorso di Progettazione Partecipata sull’Agricoltura Sociale

Agrisociale_logoIl GAL Sulcis organizza il 4° appuntamento del percorso di Progettazione Partecipata sull’Agricoltura Sociale.

Prosegue nel territorio del “GAL Sulcis Iglesiente Capoterra e Campidano di Cagliari” il Percorso Partecipativo per la promozione dell’Agricoltura Sociale denominato “AgriSociale”.

Si tratta dell’ultimo incontro di questa fase del progetto, prima della stesura condivisa – in base ai bisogni emersi dal territorio – del bando per l’assegnazione dei fondi destinati a promuovere le pratiche di agricoltura sociale nel territorio.

L’appuntamento è per venerdì 2 marzo 2012 dalle 9:30 alle 13:00 al Centro di Aggregazione Sociale di Santadi (in via Garibaldi).

L’obiettivo dell’incontro è elaborare insieme delle ipotesi di lavoro che permettano alle aziende agricole, alle cooperative che lavorano nel campo del sociale e agli altri attori del settore di collaborare concretamente per diventare protagonisti del futuro sistema delle fattorie sociali.

Tutte le istituzioni, gli operatori del sociale e del mondo agricolo sono invitati a partecipare.

L’iniziativa è organizzata dal GAL, con il supporto della società Poliste, per l’attuazione della Misura 321 del PSR 2007-2013 (Piano di Sviluppo Rurale della Regione Sardegna) finalizzata allo sviluppo dell’Agricoltura Sociale.

Leggi tutte le news su AgriSociale!

Per maggiori informazioni

Agrisociale_logoGAL Sulcis Iglesiente, Capoterra e Campidano di Cagliari
logo_gal_sulcisVia degli Angeli 2/4 – 09010 Tratalias (CI)
Tel: 0781/697025 – Fax: 0781/697177
www.galsulcisiglesiente.it
gal.sulcisiglesiente@tiscali.it

Pubblicazione: 29/02/2012 – Ultimo aggiornamento: 29/02/2012

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.