Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Circo Luce. Un mini-tendone, due scatole e una bici (per un tour teatrale tra Liguria, Sicilia, Campania, Sardegna e Corsica)

circo-luce-logoLuciano Strasio, artista/falegname di Torino, in questi giorni sta percorrendo la Sardegna in bicicletta con i suoi spettacoli in scatola.

Il progetto di Luciano si chiama Circo Luce, un viaggio di quasi tre mesi lungo il Tirreno, in sella alla bici che ha autocostruito unendo dei telai in disuso. Sopra ha montato due scatole, al cui interno vanno in scena gli spettacoli di burattini e marionette, frutto di un mix di tecniche, dal box theatre al teatro delle ombre.

Partito da Torino a fine giugno ha toccato tanti paesini e città in Liguria, Sicilia e Campania. Ora sta girando piazze, strade, spiagge e centri culturali in Sardegna, per poi approdare in Corsica e tornare a Torino a metà settembre.

Due le piece in tour: la prima sull’importanza delle relazioni ha per protagonista l’albero Castagno Taccagno che dopo aver cacciato gli animali dal bosco ha bisogno del loro aiuto quando viene attaccato dai tarli. L’altra è la storia di Giuanin D’ La Vigna, un uomo che finisce per dimenticare il suo sogno più grande (viaggiare) salvo poi trovarsi catapultato all’interno del sogno stesso rincorrendo un pollo in sella a una bicicletta.

Luciano monta il tendone in miniatura al calar del sole e, attraverso dei fori posti attorno alle scatole, bambini, adulti e anziani possono godersi lo spettacolo.

circo-luce-5
circo-luce-3

Luciano ha trentadue anni, da circa dieci costruisce marionette e burattini e da due ha iniziato a portare in giro i suoi spettacoli estivi in bici. Durante il resto dell’anno fa il falegname nelle Officine Creative ospitate nell’HUB multiculturale Cecchi Point di Torino, un capannone comunale aperto al pubblico dove chiunque può partecipare a laboratori artigianali e attività manuali, tra spettacoli, conferenze, feste e tante altre cose interessanti.

Il tour e nasce dalla sua passione per il teatro e la bicicletta e dal lavoro di ricerca manuale intorno al riciclo e riuso dei materiali (oltre alla bici, anche le scenografie sono interamente realizzate con materiali di recupero). È interamente autofinanziato con il lavoro nella falegnameria e gli spettacoli sono a offerta libera… e ogni sera qualcuno, incuriosito dalla strana bicicletta e dalle singolari messe in scena, lo ospita a dormire o a cena.

Circo Luce ha preso il via il 20 giugno 2014 da Torino. Poi qualche giorno in Liguria, un mese in Sicilia e una settimana in Campania. Il 25 luglio è arrivato in Sardegna, dove (dopo essere saltata la data di Cagliari per problemi burocratici) è partito verso il Sulcis per poi proseguire verso il nord dell’isola. Sono già fissate alcune delle prossime date: dall’8 al 10 agosto a Bosa; l’11 ad Alghero; il 12 a Porto Torres; il 13 a Sassari. Poi su sino ad Olbia e il 28 agosto partirà per la Corsica dove resterà due settimane. Il rientro a Torino è previsto intorno al 15 settembre.

Per seguire il tour e interagire con il viaggio di Circo Luce:

circo-luce-1
circo-luce-2
circo-luce-4

Pubblicazione: 07/08/2014 – Ultimo aggiornamento: 07/08/2014

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.