Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Eco Sesso: la Posta del Colon.
Zuppe di zucca, istinti eco-maiali ed ex da rottamare

poste-del-colon-ecosesso-2Cari amici e care amiche dell’eco-sesso, voi che trepidanti di attesa non vedete l’ora di ingoiare le verdi pillole di Marraiafura, gioite!

Già sono arrivate le vostre prime missive per la Posta del Colon, alle quali mi accingo a rispondere senza tema di smentita.

Illustre Eco-sessuologo, volevo chiederle un Suo eco-parere sulle proprietà afrodisiache della zucca… ne ha? Perché io la trovo molto sensuale. Ne ho fatto una zuppa per il mio amore, ne ha mangiati due piatti ed è crollato sul divano… eppure non era pesante!! Per contro il nostro bimbo era iperattivo… Che faccio, lascio perdere i miei istinti eco-maiali o mi trova Lei un rimedio?

zuccaGentile fanciulla, giammai bisogna abdicare ai propri istinti eco-maiali, che anzi vanno incoraggiati e seguiti!

Il tuo compagno ronfa della grossa e ti guarda nemmeno di striscio? Il primo istinto sarebbe quello di risponderti: trovati un marito diciannovenne, che ti salterà addosso ad ogni secondo, anche dopo una tripla porzione di peperoni ripieni di calcestruzzo, sciocca che non sei altra!
Oppure levagli di mano quel telecomando e impediscigli di guardare Elisir e Porta a Porta, che ammazzerebbero la libido anche a P.E. Baracus di A-Team!

Ma suvvia, scherzo, non sono così insensibile, so bene che l’ammore non ha età e la televisione è una droga difficile da eliminare, per cui, sì, ti aiuterò!

Certo, la tua zuppa di zucca è stata una trovata alquanto cacofonica, anche solo a livello fonetico. Ma ti aiuterò lo stesso. Allora, comincio a dirti che la zucca di per sé non è un alimento afrodisiaco, però può essere impiegato in modo efficace insieme ad altri prodotti utili alla bisogna. Sono tanti i possibili abbinamenti della zucca con prodotti ed alimenti afrodisiaci, in particolar modo con le spezie. Tra le spezie afrodisiache che meglio sembrano sposarsi con il sapore della zucca troviamo il cardamono e chiodi di garofano:

il Cardamono, agisce sul sistema nervoso. In India, patria del  Kamasutra, viene utilizzato in grandi quantità: la conquista di un amante rilassato può essere più facile e divertente! (Con i dovuti limiti, eh, se l’amante sta già dormendo e/o legge Il Sole 24Ore ciò può essere considerato abuso sessuale a tutti gli effetti, fate attenzione!)

i chiodi di garofano, considerati uno dei più potenti afrodisiaci naturali sembrano essere anche un ottimo alleato per combattere la fatica mentale e la perdita di memoria.

lo zenzero, considerato un vasodilatore naturale e definito viagra orientale ottimo se consumato fresco appena grattato sul piatto che si vuole speziare

la noce moscata, magari da inserire tra gli ingredienti di una pasta ripiena i cui effetti afrodisiaci sono riscontrati soprattutto sul sesso maschile

i semi di coriandolo, che però agisce meglio se la persona da sedurre è una donna; questa spezia infatti sembra avere forti effetti euforici sul gentil sesso

lo zafferano, che secondo alcuni studi sembra avere lo stesso effetto di alcuni ormoni stimolando le zone erogene. Attenzione però alle quantità, un uso eccessivo potrebbe provocare grande ilarità, effetto davvero indesiderato durante una conquista.

Per intenderci, se vostro marito vi ride in faccia mentre tentate un approccio hard, non buttatevi giù, non è colpa della vostra sottoveste in ciniglia rosa con i conigli disegnati, è solo colpa di quei sei piatti di risotto allo zafferano che vostro marito ha mangiato a cena (seee… e chi ci crede??).

Insomma, cara amica, metti in pratica le mie ricette e lascia stare la zuppa di zucca. Vedrai come la tua serata sarà ad alto tasso eco-erotico!

Per quanto concerne il bambino, ti consiglio di affidarlo all’avvenente tata ventiduenne che tuo marito ha assunto il mese scorso. Come dici? Quale tata? Ah, non ne sapevi niente?

Ma passiamo velocemente ad un’altra letterina:

Gent.mo Dott. Eco-sessuologo, ho intenzione di rottamare il mio ex marito e la sua attuale “intellettuale” fidanzata. Avevo pensato di farli sciogliere nell’acido cloridrico ma penso di inquinare seriamente la falda acquifera sottostante. Lei cosa mi consiglia? Rinunciare al diabolico piano e trovarmi un eco-amico per passare meglio il mio tempo o semplicemente scegliere una rottamazione a minor impatto ambientale??? Aspetto Sue nuove.

ombrelloAllora, tuo marito lascialo perdere, gli ex sono come gli ombrelli a luglio: un ingombro fastidioso che ti porti dietro anche se non ti serve. Cancellare e dimenticare.

Se ti senti giù sappi che ci sono tanti eco-diciannovenni con gli ormoni a mille pronti a farti compagnia, e innumerevoli piatti di risotto allo zafferano che ti renderanno allegra e ridanciana. Che tu lo voglia o no!

E per oggi è tutto, continuate a scrivere numerosi a: postadelcolon@marraiafura.com!

W L’AMMOREEEE

NB: ricordate che l’eco-sessuologo di Marrai a Fura non è un medico! E’ un titolo che si è auto-attribuito, a suo insindacabile giudizio! Ma la sua rubrica semi-semiseria è così tremendamenre eco-sexy che non potrete resistergli! ;-)

Pubblicazione: 03/11/2010 – Ultimo aggiornamento: 03/11/2010

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Eco Sesso: la Posta del Colon.
Zuppe di zucca, istinti eco-maiali ed ex da rottamare”
1 commento :

  1. exanto ha detto:

    finalmente qualcuno che sdrammatizza! così non essendo + il solo, ti propongo una collaborazione, sempre x meglio manifestare gli ecoistinti degli ecoporcellini tenendo conto di combinazioni alimentari, tra verdure e cereali che opportunamente combinate creano prevenzione e cioè … a essere sempre pronti e alle migliori condizioni di fare lo sport + diffuso in assoluto … ma che non va mai alle olimpiadi , anche se è molto praticato nei loro dintorni ….
    Questi suggerimenti molto facili da imparare e da praticare, aumentano il livello di benessere generale e di conseguenza la salute primaria …. diminuendo drasticamente l’uso di palliativi sintetici…( e la produzione da parte dei soliti ignoti ..) il che è molto + che ecosexy.
    Poi se ci sarà sufficiente interesse potremmo org un seminario pratico, a scopo di beneficenza, dal titolo ” come far fare faville aglii ecomaialini … conoscendo i Punti Energetici della Medicina Cinese ” e avendo anche innumerevoli effetti collaterali indotti …. per eliminare naturalmente le tentazioni di ricorrere a droghe pesanti tipo il viagra e non solo quello. Efficacia collaudata da decenni … anche da me che ne ho passati tanti … di decenni, ma che non li sento, data la buona manutenzione effettuata sinora …. :-)

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.