Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Geometrie di tappi di plastica.
Le opere di Tom Deininger

tappi_plastica_arte_0Pare che il tappo di plastica sia al secondo posto nella classifica dei rifiuti più diffusi sulle spiagge, dopo la terribile cicca di sigaretta.

Sarà per questa estrema facilità di approvvigionamento che i tappi stanno diventando uno dei materiali preferiti dagli artisti del riuso?

L’americano Tom Deininger, ad esempio, è proprio un maestro della bottle cap art!

Utilizzando, infatti, migliaia di tappi di colori e dimensioni diverse, l’artista crea dei veri e propri mandala tridimensionali che espone sui pavimenti delle gallerie d’arte.

tappi_plastica_arte_01

Per Deininger l’uso dei tappi e di altri materiali di scarto è un consapevole approccio sostenibile: li raccoglie lui stesso sulle spiagge e li compone sulla tela.

Utilizza, così, plastiche di ogni tipo e persino i mozziconi di sigaretta di cui dicevamo prima!

tappi_plastica_arte_1

Con i tappi Deininger ha realizzato anche delle torri poste tra due specchi ad angolo retto: l’effetto di riflessioni multiple crea una sorta di panorama urbano colorato ed infinito!

tappi_plastica_arte_2

Ma di sicuro i suoi lavori più sorprendenti sono gli immensi mandala geometrici: composizioni circolari di grande effetto cromatico e di sicuro impatto sull’osservatore.

Il numero di tappi utilizzati per ogni mandala ha un significato speciale per l’artista, ad esempio il numero di giorni da lui vissuti fino al momento del completamento dell’opera… forse per questo motivo ha denominato quest’installazione “statistiche”: un modo per tenere conto delle tappe della propria vita segnandole con oggetti che ogni giorno gettiamo via e che invece rappresentano i granelli di una invisibile clessidra, quella che segna l’inesorabile declino del nostro pianeta!

tappi_plastica_arte_mini

Leggi tutti gli articoli di DidatticArte

Pubblicazione: 14/01/2013 – Ultimo aggiornamento: 14/01/2013

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Geometrie di tappi di plastica.
Le opere di Tom Deininger”
2 commenti :

  1. Barbara ha detto:

    Strabiliante! :-)

  2. riccardo morini ha detto:

    Non ho parole !!!!!!!!!!!!!..Grazie per quello che esprimi nelle tue opere.Io sono un autodidatta di opere contemporanee .Ho fatto la mia prima personale con 900 visite e continuo a lavorare perché l’arte mi rilassa tantissimo. Vivo in Sicilia a Termini Imerese (palermo ) .quando avro la possibilita’economicadi farmi un sito web sicuramente lo saprai .Complimenti ancora e aspetto una tua risposta con la tua mail . Buon lavoro Riccardo.

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.