Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Muoversi in Comune. Con un percorso partecipativo a San Casciano Val di Pesa (FI) si ripensa e ridisegna la mobilità

muoversi in comuneL’accessibilità – intesa come concreta e realistica possibilità di accedere al luogo di lavoro, così come ai servizi sociali, ai presidi sanitari, agli spazi educativi ma anche agli eventi e alle iniziative ludiche e culturali – è una dimensione fondamentale nella lotta all’esclusione sociale: una discriminante per la promozione del benessere sociale e della qualità della vita”. Questo il punto di partenza della discussione dei tre laboratori pubblici di Muoversi in Comune il percorso partecipativo per la definizione e il disegno di una rete di trasporto innovativa, sostenibile e integrata a San Casciano Val di Pesa, cittadina di circa ventimila abitanti in provincia di Firenze.

Due dei laboratori di discussione con i cittadini si son tenuti ieri, 15 settembre 2015, in contemporanea nelle frazioni di Cerbaia e Mercatale e il laboratorio conclusivo del percorso partecipativo è in programma a San Casciano martedì 22 settembre, dalle ore 21 alle 23. Percorso che dal mese di aprile è stato caratterizzato da diverse attività di indagine e ascolto, con incontri, questionari e mappature (dell’offerta attuale dei servizi di trasporto pubblico; dei servizi e degli eventi che richiedono spostamenti nel territorio; della effettiva mobilità della popolazione).

Un percorso di indagine, ascolto e partecipazione che mira a mettere in rete diversi soggetti attivi del territorio – amministrazione comunale, associazioni e volontariato locali, operatori dei trasporti, privati cittadini – per integrare la rete esistente del trasporto pubblico locale con soluzioni condivise. Facendo emergere proposte su come investire alcune risorse comunali per migliorare i collegamenti del territorio e promuovendo modalità di trasporto che favoriscano la condivisione dei mezzi privato.

“Muoversi in Comune” è promosso dal Comune di San Casciano Val di Pesa, con il sostegno dell’Autorità per la partecipazione della Regione Toscana ed è stato progettato e realizzato dalla cooperativa Sociolab.

Info:

Pubblicazione: 16/09/2015 – Ultimo aggiornamento: 16/09/2015

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.