Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

GPP, acquisti verdi pubblici in Sicilia. Seminario a Palermo

GPP-sicilia-acquisti-verdiVenerdì 6 novembre 2009 si terrà a Palermo, il seminario “Acquisti pubblici verdi in Sicilia: avvio della Rete Regionale“.

Il seminario fa parte del progetto LIFE+ GPPinfoNET The Green Public Procurement Information Network, la rete informativa sugli Acquisti Pubblici Verdi che prevede un’attività triennale, nazionale ed internazionale, di sensibilizzazione e diffusione degli acquisti verdi.

Il seminario sarà l’occasione per presentare il progetto e sensibilizzare i partecipanti sulle priorità ambientali regionali e su come il GPP può contribuire ad affrontarle e per raccogliere adesioni alla rete regionale per il GPP.

Il seminario prevede una sessione plenaria seguita da interventi sul Piano d’Azione Nazionale per il GPP, la produzione e il consumo sostenibile in Sicilia e le strategie di produzione ecosostenibile.

A seguire una sessione Open Space con 4 gruppi:

  • Acquisti verdi e riduzione dei rifiuti
  • Acquisti verdi e obiettivi del protocollo di Kyoto
  • Acquisti verdi, eco-etichette e sistemi di gestione ambientale
  • Acquisti verdi e altri strumenti per la sostenibilità negli enti locali

Chiuderà una sessione plenaria.

L’evento è realizzato nell’ambito del progetto LIFE+ GPPinfoNET The Green Public Procurement Information Network (sito) ed è organizzato da Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Sicilia (sito), Coordinamento Agende 21 locali Sicilia (sito) e ARPA Sicilia (sito), che hanno un ruolo di animatori e sostenitori delle attività previste dal progetto.

Seminario Acquisti pubblici verdi in Sicilia: avvio della Rete Regionale
6 novembre 2009, 10:00/14:00
Auditorium dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, via La Malfa 169 Palermo

Link: programma, invito e scheda di adesione in pdf

Fonte: a21l.sicilia.it
Pubblicazione: 05/11/2009 – Ultimo aggiornamento: 05/11/2009

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.