Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

A volte ritornano!
Tante idee per recuperare le musicassette.

cassetteChi di voi, amici di Marrai a Fura, ricorda la cura con cui custodivamo le cassette dei nostri cantanti preferiti?

Le riavvolgevamo con la matita se le vibrazioni dell’automobile le “srotolavano”, a volte le aggiustavamo con il nastro adesivo se il mangianastri aveva deciso di mangiarle veramente… ed ora stanno in una scatola, giù in cantina, rimpiazzate dai CD o da un unico iPod con migliaia di mp3.

Ma chi ha il coraggio di sbarazzarsene per sempre? Nessuno, ne siamo certi. Allora facciamole tornare nelle nostre case con il riuso creativo!

Cominciamo, come sempre proprio dagli arredi e dai complementi per gli spazi domestici: c’è chi ne ha fatto uno spazioso mobile con ante e chi delle simpatiche e probabilmente scomode sedute

armadio

Se le vostre cassette non sono così numerose potete optare per degli accessori più piccoli come il portaCD da parete realizzato con le cassette fissate in orizzontale, o lo specchio con cornice di cassette dipinte color argento.

portacd

Se avete quelle belle cassette trasparenti potete provare a realizzare queste splendide lampade cubiche, leggere ed eleganti.

lampada

Ma una lampada altrettanto sorprendente può essere realizzata anche in modo più semplice, con cassette qualsiasi e un po’ di fascette di plastica.

lampada2

Restiamo ancora tra gli accessori con i piccoli oggetti da scrivania. Anche qui c’è l’imbarazzo della scelta: dai quadernetti con copertina rigida, al lettore mp3 “nostalgico”, dall’hub con le porte USB al semplice segnaposto con pinzetta.

quaderno

Ed eccoci al momento del riuso da indossare! Se siete tipi eccentrici potreste provare con la cintura, oppure con il mega-ciondolo per il collo. Se, invece, preferite essere sostenibili ma discreti potete realizzare il portafoglio o il portamonete separando le due metà della cassetta e rimontandole con la zip o con il meccanismo di un vecchio borsellino.

cintura

E per finire, come sempre, l’arte! Con le cassette si può creare una “tela” per dipingere qualsiasi soggetto, come i quadri di Sami Havia. Ma le cassette possono anche essere assemblate e fuse in forme mostruose, teschi, crani di bue, scheletri di uccelli e altre amenità, come usa fare Brian Dettmer.

dipinto

Ma la vera artista della cassetta, autrice di effimere e incredibili creazioni con il nastro magnetico, è Erika Iris Simmons. Tra le sue mani sono riapparsi i volti di Bob Dylan, Jimi Hendrix, John Lennon, Bob Marley e tanti altri della serie “Musica per i tuoi occhi”.

nastri

Naturalmente con il nastro magnetico potete fare di tutto: lavorarlo all’uncinetto, farne tessuti, borse, tende a tanto altro… ma questa è un’altra storia!

Per ora, come sempre… buon riuso!

cassettariuso_cassetta_2Pubblicazione: 08/11/2010 – Ultimo aggiornamento: 08/11/2010

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

“A volte ritornano!
Tante idee per recuperare le musicassette.”
2 commenti :

  1. Twitter ha detto:

    This post was mentioned on Twitter

  2. isazan ha detto:

    Questo articolo è stato citato e linkato su isazan

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.