Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Seconda edizione sarda del Festival delle Terre: Premio Internazionale Audiovisivo della Biodiversità

festival delle terre 2013Marraiafura oggi vuole dare spazio ad una bella iniziativa:  un concorso per documentari legati alla Sardegna. Sono aperte le iscrizioni alla 2° edizione del Festival delle Terre – Premio Internazionale Audiovisivo delle Biodiversità, che avrà luogo a Cagliari nel luglio 2013.

Dopo il successo della prima Rassegna del festival delle Terre, tenutasi a Cagliari il 6, 7, 8 Luglio 2012, il Centro Internazionale Crocevia, rilancia per la prossima edizione una Sezione Speciale per la Sardegna che riguarda la produzione di materiale audiovisivo su tematiche circoscritte esclusivamente al territorio sardo.

Il tema prescelto è quello del rapporto tra uomo e territorio nelle sue molteplici sfaccettature, da svilupparsi attraverso documentari e inchieste, servizi o reportage che esplorino tematiche sociali e ambientali, testimonianze di pratiche sostenibili ed esempi virtuosi nel nostro territorio.

festival-delle-terreLe opere audiovisive verranno selezionate ad insindacabile giudizio della Direzione Artistica. Una giuria qualificata, i cui nomi saranno resi noti sul sito del Festival e a mezzo stampa, premierà i migliori lavori pervenuti. Le opere dovranno essere spedite entro e non oltre il 1 maggio 2013, all’indirizzo: Centro Internazionale Crocevia, 10° Festival delle Terre, Via Tuscolana 111, 00173 ROMA. Sulla busta dovrà essere specificata la dizione “Sezione Sardegna”.

Il premio per i vincitori del concorso consisterà nella produzione di un nuovo documentario ambientato in Sardegna sulle tematiche socio-ambientali inerenti al Festival delle Terre, sostenuto dalla nascente Casa di Produzione Cinematografica del Direttore della Fotografia Claudio Marceddu.

Il Festival delle Terre presenta ogni anno fino a 30 opere tra documentari, film d’inchiesta e animazioni, nelle sezioni in concorso e fuori concorso. I film del Festival delle Terre sono presentati in tre diverse edizioni: Roma (10° edizione), Cagliari (2° edizione) e Milano (4° edizione all’interno di Kuminda Milano).

croceviaL’obiettivo del Festival è quello di documentare l’universo dei diritti legati alla terra attraverso gli occhi e le parole di chi ne è protagonista: piccoli produttori di cibo, comunità locali, popoli indigeni e tutti coloro che nel mondo si battono in difesa della terra e del territorio, in un’ottica di conservazione della “biodiversità” intesa come diversità biologica, sociale e culturale. Sono storie comuni e allo stesso tempo complesse che una volta conosciute possono modificare radicalmente la nostra visione del mondo, piccole produzioni indipendenti che faticano a trovare posto in un circuito commerciale che non sempre premia la qualità o favorisce una riflessione sulla realtà del nostro tempo.

Il Festival delle Terre è organizzato da Crocevia, associazione di solidarietà e cooperazione internazionale costituita nel 1958, lavora nei settori dell’educazione, della comunicazione e dell’agricoltura, promuovendo e realizzando progetti di cooperazione internazionale in appoggio a comunità indigene, associazioni contadine e gruppi organizzati della società civile.

Per informazioni e contatti:
www.festivaldelleterre.it
www.croceviaterra.it

Form di iscrizione: www.festivaldelleterre.it/call.html

Fonte: Comunicato stampa
Pubblicazione: 11/01/2013 – Ultimo aggiornamento: 11/01/2013

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.