Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

bombe di semi

Combatti il degrado urbano e fai fiorire la città!
Arriva in Italia il distributore di bombe di semi.

Combatti il degrado urbano e fai fiorire la città! <br /><b>Arriva in Italia il distributore di bombe di semi.</b>

Le nostre città hanno bisogno di un assalto di Guerriglia Verde! Arriva in Italia il distributore di bombe di semi! Palline di terra argillosa e semi per far rifiorire gli spazi abbandonati della tua città. Le Bombe di Semi sono fatte dello stesso impasto del làdiri, il mattone tradizionale sardo in terra cruda, fatto con […]

Guerrilla gardening. Dagli Stati Uniti il distributore automatico di SeedBomb, le bombe di semi e argilla

<b>Guerrilla gardening. </b>Dagli Stati Uniti il distributore automatico di SeedBomb, le bombe di semi e argilla

A Los Angeles è stato ideato un particolare modello di distributore automatico dedicato ai tanti guerriglieri verdi, sostenitori del guerrilla gardening, volenterosi che trasformano il grigio cittadino donandogli un tocco di colore. Si chiama GreenAid e con pochi centesimi permette di acquistare le seedbomb, le bombe fatte di argilla, compost e semi. Con 25 centesimi […]

Guerrilla gardening.
Come fabbricare in casa le bombe di semi

La guida (con video) per fabbricare in casa le palline di semi da utilizzare durante le azioni di Guerrilla Gardening. Per trasformare le aree degradate e abbandonate della città in aiuole fiorite e angoli verdi.

SeedBom
Mettete dei fiori nei vostri cannoni…
e dei semi nelle vostre bombe a mano!

<b>SeedBom </b><br>Mettete dei <b>fiori</b> nei vostri cannoni… <br>e dei <b>semi</b> nelle vostre <b>bombe a mano</b>!

Volete lottare per l’ambiente ma non sapete da dove cominciare? Diventare eco-bombaroli! Dall’Inghilterra una simpatica idea per combattere il grigiore delle città e diventare un guerrilla gardener (ovvero un giardiniere guerrigliero). Si chiamano SeedBom e sono le uniche bombe a mano che anziché seminare distruzione… seminano dei veri semi. Avete un vicino che ha un […]