Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

McDonalds

McDonald’s e i fast food.
Il contro-spot “scandaloso” con un cadavere che stringe un hamburger

“Consequences” (Conseguenze). Si intitola così la pubblicità contro McDonald’s, e in generale contro i fast food e il loro cibo, lanciata dalla Physicians Committee for Responsible Medicine (PCRM), un’associazione di medici di Washington. Uno spot che vuole essere una dura provocazione: un cadavere sul lettino dell’obitorio stringe tra le mani un hamburger, il suo ultimo pasto. […]

McDonald’s: dopo 137 giorni (4 mesi e mezzo) un Happy meal è ancora “buono” come appena fatto!

<b>McDonald’s</b>: dopo 137 giorni (4 mesi e mezzo) un Happy meal è ancora “buono” come appena fatto!

Happy Meal Project: fotografare per 137 giorni consecutivi (circa 4 mesi e mezzo) un hamburger prodotto da McDonald e scoprire come invecchia. Per testare la tenuta di un Happy meal, ovvero un pasto per bambini composto da un hamburger e una porzione di patatine piccole, la fotografa newyorkese Sally Davies ha dato vita all’Happy Meal […]

Se un panino vende l’anima (non sua).
McItaly dal Guardian all’URSS, passando per Zaia e Slow Food

Se un panino vende l’anima (non sua). <br><b>McItaly </b> dal <i>Guardian</i> all’<i>URSS</i>, passando per <i>Zaia</i> e <i>Slow Food</i>

Ha recentemente riempito, per qualche giorno (s’intende), le prime pagine delle principali testate nazionali, l’affaire McItaly – il panino commercializzato da McDonald’s col beneplacito e l’approvazione del Ministro dell’Agricoltura Zaia. Come spesso accade in questi casi e in questo Paese, la questione ha sollevato accese polemiche per poi sgonfiarsi abbastanza velocemente, troppo velocemente. Slow Food […]