Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

A Cagliari l’Eco Bazar 2013. Mercatino del riuso e della sostenibilità, laboratori e teatro.

eco bazar 2013Anche quest’anno a Cagliari torna l’Eco Bazar, con la sua quarta edizione.

Presso i locali dell’ExArt (l’ex Liceo Artistico, nel quartiere della Marina) la manifestazione organizzata da MadeInTrash e dedicata al riciclo e alla sostenibilità, darà spazio all’esposizione e alla vendita delle creazioni realizzate da artisti, artigiani e makers provenienti da Cagliari e dal resto della Sardegna.

Cuore dell’evento sarà il mercatino del riuso e della sostenibilità, che resterà aperto al pubblico da venerdì 1° a domenica 3 novembre, dalle 10 alle 20.

Novità dell’edizione 2013 il connubio con il mondo del teatro: attraverso la collaborazione con la compagnia Teatro del Sottosuolo e l’associazione culturale Ananchè, è nato il progetto “Ri-Circus. Niente si crea, tutto si trasforma“, un  ciclo di laboratori condotti da tre artisti che, ispirati dal tema del riciclo, proporranno percorsi incentrati sull’arte circense e il teatro di strada. Il progetto comprende: tre laboratori per bambini e ragazzi (“Giocoleria” a cura di Vincenzo De Rosa; “Tableaux vivants: quadri viventi” a cura di Chiara Giuliani; “Percorsi di teatro” a cura di Grazia Dentoni) una performance finale collettiva con tutti i partecipanti ai tre laboratori e uno spettacolo di teatro (“Granelli di sabbia” scritto e recitato da Chiara Giuliani).

Il programma si arricchisce ulteriormente grazie alla collaborazione con Abbalana, che presenterà i laboratori sul feltro e sulla lana di pecora sarda “Che animale sei?” (per bambini, condotto da Rosa Pinna e Barbara Contini) e “Con… tenere. Idee che prendono forma” (per adulti).

Per finire, l’artista Nicoletta Rosas proporrà il laboratorio per adulti “RicicloScrivendoScrivendoRiciclo” sul recupero e il riutilizzo creativo degli oggetti attraverso l’arte del decoro e la calligrafia.

Per la partecipazione ai laboratori è richiesta l’iscrizione e un contributo tra i 5 e i 10 euro.

Per info e prenotazioni

Scarica il programma (pdf)

Fonte: comunicato stampa
Pubblicazione: 26/10/2013 – Ultimo aggiornamento: 26/10/2013

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.