Marrai a Fura, sviluppo sostenibile e progettazione partecipata

Dipingere sui cartoni delle uova.
Le opere di Enno De Kroon

cartoniuova1Quella di De Kroon può essere definita una pittura a due dimensioni e mezza

Utilizzando, infatti, i cartoni delle uova per dipingere volti umani, l’artista ottiene un curioso effetto a rilievo che sfaccetta e scompone il viso come nelle opere cubiste.

Non è un caso che il suo stile sia stato definito “egg-cubism”!

I rilievi del supporto in cartapesta coincidono con le parti aggettanti della faccia dipinta per cui, ruotando il cartone, sembra di poter vedere il volto di tre quarti.

Un effetto davvero davvero sorprendente!

cartoniuova2

Alcuni cartoni inoltre sono dipinti in modo che l‘immagine si ricomponga solo da un punto di vista angolare.

cartoniuova3

Davvero difficile immaginare che un materiale così povero come il cartone delle uova possa offrire possibilità espressive talmente inaspettate!

De Kroon, poi, non si limita ai soli volti ma realizza anche nature morte e intere ambientazioni.

cartoniuova4Il tutto con un materiale recuperato e sostenibile che, come sempre, da rifiuto diventa risorsa!

cartoniuovamini

Leggi tutti gli articoli di DidatticArte

Pubblicazione: 03/12/2012 – Ultimo aggiornamento: 03/12/2012

Copia pure: sei libero di ri-utilizzare questo articolo, ma ricorda di inserire il link
Marrai a Fura – sostenibilità e partecipazione” (maggiori info qui).

Bookmark and Share

Scrivi un commento

*

Segui i commenti a questo articolo con RSS 2.0.